Senza categoria

Cosa leggere quest’estate

Il lavoro e gli esami mi stanno ormai rubando anche il tempo che prima dedicavo alla scrittura, una cosa però a cui ho deciso di non rinunciare è la lettura! Ecco quindi la mia personale lista di libri da leggere in montagna, sotto l’ombrellone o in città.

Gerald Durrell – La mia famiglia e altri animali

Un classico che ho scoperto grazie alla serie di Laeffe “I Durrell” che consiglio vivamente! È un romanzo autobiografico del naturalista Gerald Durrell che racconta i cinque anni passati con la sua famiglia inglese nell’isola greca di Corfù tra il 1935 e il 1939. È il primo e più famoso romanzo di Durrell e fa parte della trilogia di  Corfù.

Camilo Sánchez – La vedova Van Gogh

Racconta la storia di Johanna, moglie di Theo Van Gogh fratello di Vincent e di come dopo la morte del cognato si sia fatta carico non solo della sua famiglia che comprendeva un bambino e un marito depresso per a morte del fratello, ma anche dei quadri lasciati da Vincent.

Mohsin Hamid – Exit west

è uno dei casi editoriali dell’anno: la storia è quella di Nadia e Saeed due giovani innamorati che vivono in un periodo di guerra civile che mette in pericolo la loro vita e il loro amore. In questo mondo dilaniato dagli scontri si narra però che esistano delle porte misteriose che conducono in varie parti del mondo, chi vi entra non sa dove finirà e cosa ci troverà ma queste porte rappresentano praticamente l’unica speranza per fuggire dalla guerra.

Paolo Cognetti – Le otto montagne

Ha ottenuto un successo straordinario ed è candidato al Premio Strega, il protagonista è Pietro e il racconto è quello della sua famiglia, in particolare del rapporto con suo padre a cui fanno da sfondo la montagna e il paese di Grana in trascorrono le estati ai piedi del Monte Rosa. Tema fondamentale oltre alla montagna è la paternità come rapporto umano spesso imperfetto ma sorprendente.

Annunci
Standard