Senza categoria

Perchè Game of Thrones piace?

game-of-thrones-season-6759

Dopo essermi vista le prime due puntate della settima (e purtroppo penultima) stagione di GOT, ho pensato di scriverci su qualcosa ma le recensioni degli episodi non fanno per me, preferisco decisamente leggerle!

Quindi ho pensato: perchè Game of thrones piace?

  • Non è noioso
    al contrario dei libri che aimè, trovo noiosissimi (non linciatemi per questo), la serie tv è incalzante e ricca di colpi di scena. Alla fine di quasi tutti gli episodi la domanda che sorge spontanea è: “e ora che altro dovrà succedere?!”
  • E’ una serie fantasy ma non del tutto
    tra draghi, giganti e zombie di ghiaccio non si può non classificare GOT come serie Fantasy, ma la verità è che secondo me non appartiene a nessun genere preciso perchè si mescolano vicende e sentimenti di ogni sorta e le creature fantastiche fanno da cornice ad un universo di storie e personaggi che è assolutamente autonomo.
  • Beautiful gli fa un baffo
    mille volte abbiamo preso in giro Beautiful ma la verità è che non solo alle nonne piacciono le vicende complicate e interminabili (non si può dire la stessa cosa dei personaggi che non muoiono mai), quindi possiamo decisamente ammettere anche resurrezioni che nemmeno Ridge ha mai dovuto affrontare e intrighi amorosi che Brooke levate proprio.
  • Ogni personaggio è caratterizzato perfettamente
    Nessun personaggio può davvero definirsi inutile o noioso, ognuno fa parte di una storyline e ha un proprio ruolo e un proprio carattere che spesso cambia creando empatia nello spettatore (vedi Jamie che all’improvviso diventa un cuore di panna) e anche i cattivi non sono solo “cattivi” sono davvero dei sadici. Inoltre una cosa che ammiro molto del trono di spade è il fatto che i personaggi femminili siano forti e tenaci e spesso ben più spietati di quelli maschili, chiamatemi femminista ma sono stanca di donne in balia del loro destino sventurato o di uomini stronzi.
  • Le ambientazioni lasciano senza fiato
    che siano vere o riprodotte al computer le ambietazioni sono sempre da togliere il fiato, sicuramente la parte importante di una serie tv è la trama ma se per quei cinquanta minuti riusciamo anche ad evadere con la mente in un mondo fantastico e lontano ancora meglio!

penso che Il trono di spade sia una delle serie se non la serie più riuscita degli ultimi anni, un vero e proprio impero sorto qualche anno fa che ha subito fatto appassionare milioni di persone. violenza, morte sesso e fantasy sono le parole chiave di questa serie e detta così potrebbe non sembrare invitante e invece dopo il primo episodio non se ne può più fare a meno, si entra in un circolo vizioso per cui ogni minuto libero deve essere dedicato alla visione degli episodi (io ho finito la prima stagione in tre giorni). Quindi se non avete mai visto questa serie muovetevi a recuperare!

 

Annunci
Standard
Senza categoria

6 film a tematica lgbt da vedere assolutamente!

Visto l’avvicendarsi di numerosi pride in varie città italiane e non, ho deciso di buttare giù una breve lista di film a tema lgbt imperdibili: dai più “classici” ai più recenti.

1. I segreti di Brokeback mountain

full-cast-of-brokeback-mountain-actors-and-actresses-u2Non credo ci sia bisogno di dire qualcosa, questo film è letteralmente un cult. Attori pazzeschi tra cui i due protagonisti Heath Ledger e Jake Ghillenhal e una storia d’amore che non può uscire allo scoperto, un amore intenso capace di resistere alle difficoltà della vita fino alla fine…

2. Pride

Ho scoperto questo film per caso, non ha avuto un grande successo di pubblico ma posso assicurarvi che è una chicca da non lasciarsi sfuggire: è una storia vera che racconta di come una comunità gay di Londra nel 1984 ha deciso di raccogliere fondi per la lotta e lo sciopero dei minatori che faticano ad accettare il loro aiuto.

3. Freeheld

Racconta la storia d’amore tra Laurel e Stacie e la loro lotta per far valere i loro diritti, non vi dico di più perché non voglio svelarvi il nodo cruciale del film ma anche solo i nomi Ellen Page e Julianne Moore dovrebbero farvi venire voglia di vederlo!

4. The danish girl

È un film biografico che parla della vita di Lil Elbe (Eddie Redmayne), la prima persona ad essersi sottoposta ad un intervento per il cambio di sesso: un film toccante ed intenso.

5. Milk

Una pellicola un po’ più impegnata delle altre, sempre un film biografico sulla vita di Harvey Milk primo omesessuale dichiarato ad essere eletto ad una carica politica negli stati uniti, è valso l’oscar al protagonista Sean Penn.

6. Kinky boots-decisamente diversi

La storia vera del proprietario di una fabbrica di scarpe che per salvarla dall’imminente ffallimento inizia a produrre stivali e scarpe per drag queen e transessuali, l’impresa non sarà facile!

Standard